da Varazze verso levante


Partendo dalla tabaccheria LA MOLA, all'imbocco del Lungomare Europa, potrai sfruttare un percorso ricavato dalla vecchia sede ferroviaria, pedonale-ciclabile e lungo 5 km circa, sino ad arrivare alla vicina Cogoleto, proseguendo ancora fino ad Arenzano (10 Km) o Voltri, per un totale di 14 km.

Il tracciato, ricavato sulla vecchia sede ferroviaria inaugurata nel 1868 e dismessa nel 1968, è facile e pianeggiante e si snoda tra panorami mozzafiato e piccole calette.
Si tratta di un itinerario molto semplice, adatto a tutti, dai bambini e nonni.
Dalla pista ciclabile è possibile raggiungere insenature, molte spiagge libere ed alcuni stabilimenti balneari con annessi punti di ristoro.

Dopo le prime centinaia di metri, oltrepassata la sagoma bianca della “Villa Araba”, inizia un bel tratto affacciato sul mare, caratterizzato dalla presenza di rocce metamorfiche di color verde chiaro, note con il nome di “metagabbri”, che danno la stessa colorazione ai vari manufatti presenti: muretti di contenimento, massicciate e gallerie, costruiti con il medesimo materiale trovato in loco.

Proseguendo in direzione di Cogoleto, si superano alcune gallerie, fino a raggiungere il lungo tunnel rettilineo, di circa 290 metri, che passa sotto il Castello d’Invrea. All’uscita si incontrano i resti di un campeggio che sorgeva sulle rive del torrente Portigliolo, colpito alcuni anni fa da un evento alluvionale.
Si continua incontrando scogliere rocciose che ora cambiano aspetto, assumendo una colorazione molto più scura rispetto a prima, dovuta alla presenza di quantità notevoli di minerali ferrosi, le “serpentiniti”. Superate le ultime gallerie (sono nove in tutto partendo da Varazze), dopo aver oltrepassato il torrente Arrestra, raggiungiamo Cogoleto.
Si trovano lungo il percorso un paio di utilissime fontanelle e tante panche su cui fermarsi per uno spuntino e per mirare il mare. Il percorso è percorribile tranquillamente anche in inverno, dato che in Liguria la temperatura è spesso mite, mentre in estate possiamo associarlo a una bella giornata di mare, spiaggia e bagni.
La ciclabile è tutta asfaltata ed illuminata di sera.

In direzione ponente, puoi invece raggiungere comodamente Albisola e Savona, attraverso la suggestiva passeggiata a mare e la galleria della vecchia linea ferroviaria, recuperata dall'intervento di riqualificazione urbana del 2011.

L'intervento riguarda la riqualificazione di tutto il tratto della sede dismessa della ferrovia tra Albisola Superiore e Celle Ligure e la trasformazione in passeggiata pedonale. Sono stati realizzati percorsi naturalistici, punti panoramici, una passerella a sbalzo in corten e legno e il completo recupero della galleria ferroviaria che è diventato un vero e proprio "contenitore" per mostre d'arte.
La passeggiata è stata progettata mantenendo il segno/ferrovia: il vecchio tracciato del treno è reso leggibile attraverso l'utilizzo di una pavimentazione che si mantiene costante per tutta la sezione dei binari. Vi è inoltre la dilatazione del percorso nei tratti panoramici con un percorso secondario in legno a quota –30 cm circa rispetto a quello principale, lato mare, che allarga la sezione della passeggiata esistente e libera la vista sul paesaggio.

Si arriva quindi alla Vecchia Darsena di Savona, alla fortezza del Priamar e ai "giardini del Prolungamento".

© Copyright 2022 LA MOLA
P.I.  IT01700010091
powered by Performa Consulting